Particolare da Cappella della Maddalena, Giotto vero affresco
P1040501

Questo dipinto è un regalo di nozze: chi lo ha regalato ha inteso mettere in risalto l’idea di servizio alla comunità che la coppia di sposi vive.

In accordo con il committente si è ritenuto che questo particolare, tratto dalla Cappella della Maddalena, dipinto da Giotto nella Basilica inferiore di Assisi, potesse simboleggiare l’idea del servizio. In aggiunta a richiesta del committente, sulla tunica della Maddalena è stata inserita una scritta  che sostituisce la greca decorativa originale, in modo che l’invocazione di augurio a favore degli sposi si nasconda ad arte.

Il dipinto è stato eseguito in vero affresco, come l’originale: su un particolare supporto è stato steso l’intonaco di calce e sabbia di fiume e sull’intonaco “fresco” si è subito passati alla pittura con colori adatti all’affresco. Quando l’intonaco è asciutto, il colore è completamente fissato dalla calce. Si è passati infine all’applicazione della foglia oro 24 k con la tecnica della missione. Il risultato dell’affresco è di una intensa luminosità che altre tecniche non possono dare: ad esempio il bianco non è  dato dall’applicazione a pennello, ma dall’aver lasciato libero l’intonaco che mostra la luce della calce viva.

Nella foto sotto si vede da dove è tratto il particolare.

Di seguito le varie fasi esecutive